Trail Parco Maremma

Progetti

CONOSCERE IL TRAIL

Nell'ambito della manifestazione sportiva denominata "Ultra Trail Parco della Maremma" che si svolgerà il prossimo 27 settembre 2020 nel cuore del Parco Naturale della Maremma ed organizzata dall'Associazione Sportiva Dilettantistica TTM Trail Team Maremma, si vuol coinvolgere il territorio della Provincia di Grosseto ed i suoi abitanti sotto vari punti di vista, uno dei quali è la partecipazione delle scuole e quindi quella degli studenti. Il coinvolgimento degli Istituti Superiori è stato individuato mediante un percorso formativo volto alla conoscenza di questa disciplina sportiva.
Il progetto consiste nel coinvolgere gli studenti nella conoscenza di questa recente disciplina ed in particolare allo studio delle varie problematiche legate all'organizzazione della manifestazione sportiva stessa.

COME REALIZZARLO

La prima fase è quella di informare gli studenti, attraverso una serie di incontri frontali in aula, sulle caratteristiche della disciplina sportiva del trail per poi affrontare in una seconda fase dei sopralluoghi sui percorsi di gara e provare ad esercitare direttamente il "trail". Ultima fase, quella della manifestazione, a cui saranno dedicati gli studenti a prendere parte all'organizzazione diretta della gara.

SOGGETTI COINVOLTI

L'organizzazione UTPM Ultra Trail Parco della Maremma, coordinerà tutte le fasi e parteciperà attivamente assieme a Medici dell'USL Toscana Sud Est alla formazione degli alunni del Liceo Sportivo "P. Aldi" di Grosseto che saranno adeguatamente informati sulle modalità di gestione delle gare e quindi di tutti gli aspetti che ne derivano.

FINALITÀ DEL PROGETTO

Mettere gli alunni di fronte ad un progetto reale che si articola su varie tematiche inserite nei vari percorsi didattici, abituandoli ad un lavoro interprofessionale che dimostri sul campo l'utilità di quanto fin'ora studiato o oggetto di prossimo studio, il tutto in una cornice diversa rispetto a quella delle aule didattiche.

Attività da svolgere:

La prima fase sarà quella di far conoscere e recepire agli studenti la tipologia di evento sportivo a cui si fa riferimento, questa fase avverra' mediante incontri frontali svolti in aula, dove saranno trattati vari aspetti della disciplina del "trail" in modo da fornire ai ragazzi un quadro generale delle condizioni che caratterizzano e differenziano questo particolare sport rispetto al restante mondo della corsa su strada. Per questo sarà richiesta la collaborazione di esperti medici della medicina dello sport dell'Azienda USL Sud Est Toscana che tratteranno aspetti legati alla fisiologia dello sforzo muscolare e dell'alimentazione dell'atleta.
La seconda fase sarà quella di attività sul campo, mediante dei sopralluoghi mirati sul percorso di gara saranno tracciati e monitorizzati tutti i dati precedentemente ritenuti più significativi ed utili per i partecipanti. Nel corso dei sopralluoghi saranno inoltre rilevate ed acquisite una serie di informazioni necessarie alla futura organizzazione della gara in modo da definire problematiche legate alla segnalazione del percorso, gestione delle emergenze ed impiego del personale volontario. Al termine di questa fase si procederà con un test su un percorso di 9 km all'interno del Parco in cui gli alunni saranno chiamati a provare direttamente la disciplina del trail.
La terza fase sarà collegata maggiormente all'organizzazione della manifestazione sportiva e di alcuni eventi collaterali ad essa, tra cui un MiniTrail per i bambini. In questo ambito gli alunni saranno chiamati a collaborare con gli organizzatori della manifestazione in modo da comprenderne i vari aspetti gestionali ed organizzativi.

Programmazione

Prima FASE

1° incontro frontale: Il Progetto "Conoscere il Trail" (4 marzo ore 8:00/10:00 durata n°2 ore) Il primo incontro, puramente di presentazione tra gli organizzatori e gli alunni è improntato sulla descrizione del progetto, sull'importanza della collaborazione come forza-lavoro e momento di socializzazione, il tutto, sviluppato attraverso il mondo del trail e quindi nella conoscenza della disciplina. Saranno proiettati alcuni filmati dove si mostreranno tipologie di eventi sportivi legati alle competizioni di corsa e di grosse organizzazioni di manifestazioni.
2° incontro frontale: Organizzazione della gara UTPM (5 marzo ore 10:00/12:00 durata n°2 ore) Nel corso di questo incontro si svilupperanno tutti i vari aspetti dell'organizzazione di una manifestazione sportiva di trail cercando di far interagire gli alunni con proposte e nuove soluzioni da loro definite.
3° incontro frontale: lezione sugli aspetti clinici e necessità degli sportivi endurance, in collaborazione con medico di medicina dello sport AUSL Toscana Sud Est Dott. FAUSO MECIANI (18 Marzo ore 8:00/10:00 durata ore 2)
4° incontro frontale: lezione sulle caratteristiche degli alimenti e la loro composizione ai fini sportivi, in collaborazione con nutrizionista AUSL Toscana Sud Est Dott.ssa IRENE DEL CIONDOLO (25 marzo ore 8:00/10:00 durata ore 2).

Seconda FASE

1° sopralluogo nel Parco: analisi percorso PMRR Corrinellamaremma 9K (24 aprile ore 8:00/13:00 durata 5 ore)
2° sopralluogo nel Parco: individuazione postazioni controllo PMRR Corrinellamremma 9K (5 maggio ore 8:00/13:00 durata 5 ore)
3° sopralluogo nel Parco con prova tecnica PMRR Corrinellamaremma 9K (27 maggio ore 8:00/13:00 durata 5 ore)

Terza FASE (DATE ED ORARI DA IN PARTE DA DEFINIRE)

5° incontro frontale: raccordo preventivo all'evento. Suddivisione di ruoli e incarichi. (2 ore)
6° incontro frontale: partecipazione alla conferenza stampa (2 ore)
26 settembre 2020 ore 8:00/13:00 preparazione tracciato Minitrail (5 ore)
27 settembre 2020 ore 8:00/18:00 gara UTPM (ore 10)
In questi giorni preliminari alla manifestazione, la macchina organizzativa dell'evento è nel suo pieno movimento, gli alunni parteciperanno attivamente a sostegno e in affiancamento agli organizzatori nelle varie attività di preparazione. Tracciamento percorso, logistica, attività di segreteria sono tutti procedimenti ben individuati ed ampiamente analizzati per gestire un evento di tale caratterizzazione. Capire l'importanza della pianificazione e della corretta gestione di un evento è l'obiettivo a cui far arrivare questi ragazzi.
Per il fine mattinata è previsto il coinvolgimento di bambini con età fino a 14 anni in una prova di Minitrail, anche questo momento sarà svolto in collaborazione con gli alunni dello Sportivo. La collaborazione degli alunni del liceo, in questa fase, sarà, per loro stessi, fondamentale nel comprendere quanto sia importante per i bambini la pratica sportiva intrapresa come momento di gioco e di informazione.

Grosseto lì, 20.02.2020